Ballo Pantomima della Cordella

Imperdibile appuntamento che si rinnova ogni anno con grande passione, è la Rievocazione dell’Antico Corteo Nuziale e Ballo Pantomima della Cordella, che si svolge la prima domenica dopo ferragosto e che con un tripudio di musica e colori e con il fascino del suo intreccio conquista ogni anno numerosissimi spettatori.

Il ballo della Cordella, unica espressione folkloristica inclusa nel Registro delle Eredità Immateriali della Regione Siciliana, è una danza circolare che vanta una tradizione lunga più di settanta anni e che affonda le proprie radici negli antichi rituali in onore della dea Cerere.

Si tratta di un ballo che vede partecipi dodici coppie di ballerini che, a ritmo di tarantella e seguendo i comandi del bastoniere, intrecciano i curdeddi (lunghi nastri colorati) attorno ad una pertica fino a formare un tessuto policromo, per poi sfilarlo con molta abilità eseguendo il ballo in senso inverso.

Con l’avvento del Cristianesimo il culto della dea pagana fu sostituito con quello della Madonna dell’Alto, patrona di Petralia Sottana, e tutt’oggi permane la valenza simbolica della danza, eseguita sull’aia a coronamento della riproposizione dell’antico matrimonio contadino, come inno di ringraziamento per la fertilità della terra e di quella dei giovani sposi.

Questo evento è in programma il 19 agosto 2018

I commenti sono chiusi